Map Finder
Languages
E-mail Stampa

Croazia - destinazione naturista

Uredi podatke
 

Quando negli anni Trenta il re Edoardo VIII e la sua amante Wallis Simpson decisero di godersi una nuotata nella Baia di Kandarola al largo dell’isola di Rab completamente nudi, non potevano certo immaginare che avrebbero lanciato una tendenza che avrebbe trasformato la Croazia in una delle destinazioni per nudisti più rinomate a livello mondiale.

Il nudismo è divenuto popolare lungo tutta la costa croata, da Umag nella parte nord dell’Istria fino alla penisola di Prevlaka nella Dalmazia meridionale. Naturalmente alcuni luoghi sono più adatti di altri. Ma con più di 30 strutture e litorali ufficiali per nudisti, così come molte altre spiagge e calette meno conosciute, trovare il luogo ideale per stare in armonia con la natura immersi in paesaggi incontaminati, non sarà difficile. La Spiaggia Paradise sull'isola di Rab, è stata la prima ad essere ufficialmente dichiarata spiaggia nudista, quando aprì nel 1936, pochi anni dopo l'immersione reale “senza veli”. Ma è stato il 1960 a segnare l’era della vera vacanza nudista, con un boom di strutture nascenti in Istria e Dalmazia.

Ci sono molte ragioni per le quali la Croazia è una destinazione così nota ai nudisti. Un fattore importante è l’ampio numero di servizi disponibili lungo tutta la costa, che permettono una vasta scelta di destinazioni dal nord al sud. Un’altra componente fondamentale è la cordialità dei croati, che garantisce sempre un genuino e caloroso benvenuto a tutte le tipologie di turisti. E poi naturalmente c'è il clima, con le sue lunghe giornate e serate calde, questa parte del Mediterraneo offre un angolo di paradiso ai nudisti di tutto il mondo.

Eventi

 

Newsletter

Compilate i campi richiesti

...